FERMO – Blitz delle Forze dell’Ordine. Operazione antiprostituzione nella serata del primo marzo. Agenti del Commissariato di Polizia di Fermo, unitamente a personale del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo di Pescara, hanno effettuato controlli sul territorio.

Nell’occasione sono state rintracciate lungo la Statale 16  dieci giovani donne di cui 9 romene ed una moldava.

Sono state fotosegnalate ed identificate. A termine delle attività di identificazione nei confronti di quattro di queste ragazze è stato adottato il provvedimento dell’allontanamento del territorio nazionale.

Sono stati effettuati di recente anche dei servizi antiprostituzione anche in zona “fratte” con l’accompagnamento negli uffici della Polizia di alcune giovani donne di colore che lì esercitavano l’attività.

Si può sostenere che tutti i fenomeni allo stato risultano fortemente scemati. Per quanto riguarda la prostituzione esercitata all’interno di appartamenti situati nelle località della costa fermana (Porto Sant’Elpidio, Lido Tre Archi, Lido di Fermo, Porto San Giorgio e Pedaso) si registra una più che sensibile diminuzione, come si evidenzia, peraltro, dalla diminuzione in alcune riviste specializzate di annunci che riguardano i territori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 706 volte, 1 oggi)