PORTO SAN GIORGIO – Salvataggio nella notte tra il 28 febbraio e il primo marzo.

A Porto San Giorgio i carabinieri di Fermo sono intervenuti, tramite un vigilante, al porto turistico dove una 42enne cinese residente a Porto Sant’Elpidio voleva lanciarsi in acqua per suicidarsi a causa di una depressione per motivi passionali e amorosi.

I militari hanno fermato la donna, bloccandola, e dopo averla tranquillizzata è stata affidata ai familiari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.961 volte, 1 oggi)