GROTTAMMARE – Di seguito la nota stampa dell’amministrazione comunale di Grottammare in merito alla chiusura del Dep Art.

Disposta con ordinanza sindacale la chiusura del centro giovanile DepArt del piazzale Stazione: l’immobile presenta lesioni alle strutture murarie portanti che minano le condizioni di sicurezza del fabbricato. Sono sospese le prenotazioni della sala prove e lo svolgimento delle attività in corso al suo interno.

L’accertamento strutturale è avvenuto durante un sopralluogo effettuato da un tecnico abilitato su incarico dell’amministrazione comunale.  Dal verbale del tecnico, l’ingegner Carlo Martinelli, si evince che l’immobile, a causa degli eventi sismici di particolare intensità verificatisi negli ultimi mesi, risulta temporaneamente inagibile e che potrà essere di nuovo utilizzato solo dopo l’esecuzione di opere di puntellamento delle pareti esterne.

L’ufficio Patrimonio ha già inviato a R.F.I. – in qualità di proprietaria dell’immobile – la richiesta autorizzativa per l’esecuzione delle opere di messa in sicurezza ai fini della riapertura.

Il DepArt è un immobile vincolato, tenuto in locazione dal Comune dal 2007. E’ uno degli elementi di un articolato programma di riqualificazione delle aree attigue alla stazione ferroviaria di Grottammare, regolato da una serie di accordi firmati tra l’Amministrazione e la Ferservizi Spa che si occupa del patrimonio immobiliare del gruppo FS.

Grazie a quel programma, un ex magazzino merci in rovina diventò un centro di aggregazione giovanile.

Nel tempo, la struttura è stata “adattata” alle esigenze degli utilizzatori, pur sempre mantenendo lo spirito originario di luogo simbolo della creatività giovanile. Attualmente, è sede di numerosi laboratori teatrali e punto di riferimento per band giovanili che prenotano lo spazio attrezzato per le prove musicali.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 968 volte, 1 oggi)