SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Blitz delle Fiamme Gialle negli ultimi giorni. In occasione dei festeggiamenti di Carnevale il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno ha riconfermato il proprio impegno per garantire la tutela dei consumatori attuando già da diversi giorni plurimi servizi tesi a verificare le condizioni e i requisiti di sicurezza dei prodotti immessi nei mercati locali.

Nell’ambito dell’operazione “Arlecchino le Fiamme Gialle della Compagnia di San Benedetto del Tronto hanno sottoposto a controllo numerosi esercizi commerciali, passando al setaccio maschere, costumi, cappelli, trucchi ed ogni altro articolo carnevalesco destinato ad essere usato soprattutto dai più piccoli.

In tale contesto sono stati 6.200 i prodotti carnevaleschi tra costumi e accessori, risultati non conformi agli standard della sicurezza e, quindi, sottoposti a sequestro in quanto potenzialmente nocivi per la salute e l’incolumità dei consumatori.

Nel corso dei controlli, presso un esercizio gestito da un imprenditore di origine cinese, i militari hanno individuato e sottoposto a sequestro anche 2.100 bastoncini d’incenso indiano “Hem, un prodotto già nelle attenzioni dei militari in quanto di recente ritirato dal mercato per l’accertata presenza di componenti tossiche ed irritanti tra le quali i flalati, una sostanza chimica generalmente utilizzata per conferire maggiore durata e flessibilità ad alcune tipologie di prodotti.

La circostanza ha quindi comportato la denuncia all’Autorità Giudiziaria dell’imprenditore cinese di 57 anni, soggetto peraltro già conosciuto per analoghi precedenti, al quale è stata comminata una sanzione amministrativa per 36 mila euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.291 volte, 1 oggi)