TORINO – Sabato 25 febbraio ha preso il via il Campionato di Serie A1 di ginnastica artistica femminile, al quale anche quest’anno prende parte la World Sporting Academy di San Benedetto del Tronto per difendere i colori rivieraschi. La rassegna tricolore si snoda attraverso quattro tappe: la prima è stata a Torino, la seconda sarà a Roma l’8 aprile, la terza il 10 giugno ad Ancona e l’ultima il 16 settembre a Eboli, in provincia di Salerno.

La squadra schierata dai tecnici Jean-Carlo Mattoni ed Elena Konyukhova è composta da: Jessica Hélène Mattoni, Joelle Elisabeth Mattoni, Valentina Giommarini, Maria Vittoria Cocciolo (che potrà gareggiare solo all’ultima tappa perché sta ancora recuperando da un infortunio) e Ana Palacios, in prestito dalla Spagna.

La World Sporting Academy ha iniziato la gara al corpo libero, dove Jessica Hélène Mattoni ha totalizzato 12.450 punti, Valentina Giommarini 12.400 e Joelle Elisabeth Mattoni 12.300. Secondo turno di riposo, per poi riprendere al volteggio con i 13.550 punti di Jessica Hélène Mattoni, i 12.850 di Valentina Giommarini e i 12.350 di Joelle Elisabeth Mattoni.

E’ il momento delle parallele asimmetriche, in cui purtroppo le ragazze rivierasche hanno portato a casa due cadute: una di Jessica Hélène Mattoni, che chiude l’esercizio con 10.950, e una di Valentina Giommarini, ferma a 10.400; bene la spagnola con 11.850. Ancora un turno di stop e si arriva all’ultimo attrezzo, la trave: la spagnola Ana Palacios ha ottenuto 10.800 punti, complice una caduta, Jessica Hélène Mattoni 12.400 e Valentina Giommarini 11.850.

La formazione rossoblu chiude quindi la prima tappa del Campionato di Serie A1 con un punteggio di 122.950 e si piazza al nono posto, in zona salvezza: “Siamo solo a trenta decimi dall’ottava classificata, ossia la Olos Gym 2000, quindi possiamo migliorare e lavorare sugli errori che abbiamo commesso per fare meglio a Roma” – dice la veterana Jessica Hélène Mattoni.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 340 volte, 1 oggi)