TERMOLI – Blitz delle Fiamme Gialle. Ennesimo sequestro di sostanza stupefacente operato dalla Stazione Navale di Termoli nella giornata del 23 febbraio a largo delle coste dell’Adriatico Centrale.

In questo caso dell’isola di Pianosa.

In particolare durante una crociera di servizio l’equipaggio di una vedetta veloce intento in attività di perlustrazione nelle acque dell’arcipelago delle Isole Tremiti individuava in prossimità della costa di una delle isole tremitesi, ossia l’isola di Pianosa, diversi colli contenenti della sostanza stupefacente che a seguito risultava essere del tipo ‘marijuana’, per un totale complessivo di circa mezzo quintale.

Lo stupefacente una volta immesso al consumo avrebbe fruttato ai sodalizi criminali circa 500 mila euro.

L’operazione del 23 febbraio, che segue una serie incessante di sequestri in materia di sostanze stupefacenti operati via mare dagli uomini della Stazione Navale di Termoli dalla data di recente istituzione ordinativa, ovvero dall’ottobre del 2014, è l’ennesima riprova che le direttrici dei traffici illeciti, che tradizionalmente riguardavano quasi esclusivamente il basso Adriatico, oggi interessano anche l’Adriatico centrale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 580 volte, 1 oggi)