SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prosegue, con successo, la rassegna di Riviera Oggi dedicata ai tifosi “forestieri” della Sambenedettese. Continuano a giungere e-mail e testimonianze da tutta Italia e  anche dall’estero. Chiedendo pazienza, nei prossimi giorni ognuno avrà il giusto spazio.

Oggi è la volta di Danilo Bertoni, 41enne di Milano.

Danilo, come ti sei innamorato dei colori rossoblu?

“Dall’età di 4 anni, fino ai 17, ho passato l’estate a Grottammare presso l’Hotel Roma del mitico Marinello Roncarolo. Ho ricordi bellissimi inerenti alla città e a quelle vacanze. Anche tra i grottammaresi era molto forte la passione per la Samb e sono stato contagiato. Tra i più ‘esagitati’ c’era Fabrizio Roncarolo, figlio di Marinello, a cui sono molto affezionato e so che è ancora oggi è molto attivo nell’ambiente rossoblu”.

Quali sono le partite della Samb che porti nel cuore?

“Ricordo con immenso piacere la prima in assoluto a cui ho assistito. Era l’estate 1985 e avevo 9 anni. Fabrizio portò me e mio padre alla partita inaugurale dello stadio Riviera delle Palme: si giocava Samb-Milan e finì in pareggio (n.d.r. a dire la verità la prima partita fu contro la Lazio, sempre in amichevole, qualche giorno prima. L’impianto inoltre venne inaugurato a gennaio con due amichevoli del campionato provinciale). Naturalmente tifavo Samb. Da quella volta, ogni estate andavo ad assistere alle amichevoli precampionato dei rossoblu”.

Attualmente segui le sorti dei rossoblu?

“Manco in Riviera da molti anni ma ho comunque seguito la squadra, mi sono sempre informato e sento spesso le telecronache alla radio e guardo gli aggiornamenti su Internet. Quando mi capita di passare sull’A14 nella vostra zona, getto sempre un breve sguardo verso l’Hotel Roma di Grottammare e al Tempio del Tifo. Che emozioni e quanti ricordi suscitano in me”.

Cosa augura alla Samb nell’imminente futuro?

“Naturalmente vorrei rivedere la Samb in serie B. Il grande tifo e pubblico di San Benedetto lo merita assolutamente. Spero un giorno di tornare a rivedere una partita al Riviera delle Palme insieme agli appassionati rossoblu”.

So che vuole dedicare un saluto.

“Esatto, vorrei porgere i miei calorosi saluti a Fabrizio Roncarolo, sperando che si ricordi ancora di me e della mia famiglia. Forza Samb”.

Tifi Samb anche se non sei originario di San Benedetto? Hai un amico o conoscente ‘forestiero’ che ha una grande passione per i rossoblu? Scrivi a info@rivieraoggi.it e lascia la tua/sua testimonianza d’affetto per la Sambenedettese

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.207 volte, 1 oggi)