MASSIGNANO – E’ ripartito venerdì scorso presso la scuola di Massignano, per il terzo anno consecutivo, “Pappa Fish”, il progetto mira a diffondere il pesce fresco dell’Adriatico nelle mense scolastiche. Esso si integra ad un percorso didattico, idoneo a far conoscere agli alunni un alimento non solo buono e sano, ma anche divertente.

Per l’occasione, erano presenti presso la mensa scolastica, la Dirigente Gaia Gentili, il Consigliere Regionale Fabio Urbinati, il Vice Sindaco del Comune di Massignano Marco Crescenzi e la referente regionale del progetto Cristina Amurri.

Il menù di venerdì ha previsto un succulento sugo di panocchie e alici al forno, nelle prossime settimane arriveranno triglie, suri, sardine, sgombri, gallinelle, moscardini e vongole, interpretate in ricette appetitose. Il progetto, oltre a promuovere un’alimentazione corretta, mira a valorizzare il mare, i suoi prodotti e la tradizione marinara.

Il progetto è promosso dalla Regione Marche ed è finanziato, sia con fondi europei, sia con fondi del Comune di Massignano, che insieme all’istituzione scolastica, condivide e implementa le finalità educative.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 208 volte, 1 oggi)