PARMA – La Samb va in vantaggio di due gol nei primi 20 minuti salvo poi farsi rimontare e soccombere per 4 a 2. Segui le dichiarazioni LIVE del post partita

Franco Fedeli: “Purtroppo ci siamo illusi per 20′ ma dopo il due a zero abbiamo smesso di giocare. Il Parma ci ha creduto fino alla fine mentre noi abbiamo regalato dei gol. Noi siamo venuti qui per provare a fare qualcosa di buono e dopo 20′ ci eravamo quasi illusi ma per poter tirar fuori qualcosa di buono dovevamo andare negli spogliatoi almeno col vantaggio. Ho visto anche un Pegorin non all’altezza che ha sbagliato parecchio oggi, ho a tratti rimpianto Aridità. Squadra poco equilibrata dopo il doppio vantaggio? Sono cose che dovreste chiedere al mister”.

Roberto D’Aversa (allenatore del Parma): “Non possiamo essere superficiali, dobbiamo fare la partita anche con la cattiveria, i contrasti e gli atteggiamenti. Questo ci è mancato nella prima parte del primo tempo. Non è facile riprendere una partita sul 2 a 0 e non è la prima volta che ci capita e non sempre possiamo riuscire a riprendere il risultato solo grazie ai nostri valori. Non si può sbagliare atteggiamento. Si può perdere una partita se l’avversario ti è superiore in campo ma non possiamo sbagliare l’atteggiamento. Lotta col Venezia? Dobbiamo pensare solo a noi stessi e al nostro cammino, se oggi non avessimo ribaltato il risultato ci sarebbe stato poco da pensare al Venezia.”

Stefano Sanderra: “Siamo partiti molto bene col calcio che mi piaceva, pressing alto e corsa. Per i primi minuti abbiamo fatto ciò che abbiamo provato in settimana. Ci siamo fatti prendere troppo dall’euforia e una squadra con esperienza non deve farlo. Poi credo che sia subentrata la paura, inoltre abbiamo fatto una serie di errori e col Parma non puoi permettertelo. Forse è stata anche una cosa inconscia la paura che ci ha assaliti, finché abbiamo pressato alti e non lasciato campo ai nostri avversari abbiamo prodotto un buon calcio. Bacinovic? E’ un giocatore molto importante, so che non è al meglio ma quando è uscito si è sentita la sua assenza. I nostri obiettivi? Ho preso questa squadra ottava e voglio tenerla in queste posizioni per centrare i playoff, cercando di restare fra i primi 10”.

Alessandro Lucarelli: “Eravamo partiti davvero male, assenti in campo ma l’abbiamo ripresa  e vinta in maniera imperiosa. Non sempre però puoi riprendere le partite così e dobbiamo migliorare per cercare di non far accadere più certe cose. Sotto 2 a 0 confesso che ho avuto paura ma poi siamo stati bravi a ribaltare gioco e risultato. Le difficoltà all’inizio erano di tutta la squadra, sfilacciati in tutti i reparti. Problema di tutta la squadra ma dopo il 2 a 0 loro non hanno più tirato in porta e questo vuol dire che siamo rientrati in fretta nei binari”.

Lorenzo Sorrentino: “Per dare un giudizio a un giocatore serve una serie di partite, oggi ho fatto un bel gol ma serve continuità di prestazioni. La partita? Questi sono ambienti molto caldi e difficili da gestire, non penso che ci siamo spenti, credo che se concedi qualcosa a giocatori di questo calibro loro ti fanno male. Quando queste squadre ti fanno gol e passano in vantaggio non è facile poi riprenderle le partite perché queste squadre riescono a nasconderti il pallone molto bene. Cercheremo di capire col mister quello che è successo dopo il 2 a 0, qualcosa è successo e dobbiamo capire cosa. Davanti assieme a Bernardo? Mi sono trovato bene, è molto forte tecnicamente e di testa le prende tutte, se il mister ci chiamerà di nuovo in causa sarò felice”.

Gianni Munari: “Sono contento per questi due gol, sono importanti per il progetto prima. Sono felice per me ma molto di più per la squadra. E’ bello giocare e essere partecipe di un progetto, sentire il calore dei tifosi, indipendentemente dalla categoria, che sia A da dove arrivo oppure B o Lega Pro. Stiamo lavorando bene col mister, sto bene fisicamente e mi trovo bene coi compagni a centrocampo, è fondamentale per me essere al 100% sia per la mia struttura fisica sia per il dinamismo che mi viene chiesto nel ruolo.”

(Letto 2.923 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.923 volte, 1 oggi)