TERAMO – Episodio criminale alle prime ore del 18 febbraio. Intorno alla mezzanotte è giunta al 113 una segnalazione di un’aggressione a scopo di rapina nei pressi del deposito bus di Scerne di Pineto nel Teramano. Vittima un autista.

Un giovane si era allontanato dopo il fatto a bordo di una bicicletta di colore rosse.

I poliziotti si sono messi alla ricerca del ragazzo e l’hanno bloccato sulla Statale 16 in direzione Pineto.

L’autista aggredito era rientrato in sede con il pullman che solitamente fa la tratta Roma-Giulianova ed era stato avvicinato dal ragazzo che gli aveva chiesto l’elemosina. L’autista gli ha dato una bottiglia e un frutto ma lo straniero, non pago, ha cominciato a seguirlo minacciosamente mentre si allontanava dal deposito del bus.

L’autista stava contando l’incasso della giornata quando è stato preso al collo dal ragazzo che gli ha intimato “Questa è una rapina”.

Il conducente ha evitato il peggio liberandosi dalla presa e ha messo in fuga il rapinatore. Ha comunque riportato un ecchimosi al collo guaribile in cinque giorni.

L’aggressore, un senegalese con precedenti residente a Pavia ma domiciliato a Montesilvano, è stato arrestato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 863 volte, 1 oggi)