ACCUMOLI – “Confermo che gli attuali cittadini di Accumoli residenti negli alberghi di San Benedetto torneranno nel paese d’origine tra il 25 marzo e il 30 maggio, fatte salve quelle famiglie i cui figli sono impegnati nell’anno scolastico”: Stefano Petrucci, sindaco della cittadina laziale, ribadisce il tema dell’incontro avuto nella serata di merc0ledì 15 febbraio con il primo cittadino di San Benedetto Pasqualino Piunti e il presidente dell’Assoalbergatori Gaetano De Panicis.

“Al momento sono in corso i lavori di urbanizzazione per la posa delle casette di legno – aggiunge Petrucci – Abbiamo circa 180 persone che alloggiano negli hotel, tutti a San Benedetto, mentre ci sono altre persone in autonoma sistemazione, quindi dislocate in diverse località. Complessivamente torneranno, nelle casette, 450 persone“.

“I lavori ora sembrano stiano procedendo bene, grazie anche al bel tempo e alle giornate di sole che si allungano. Inizialmente tutto è andato a rilento, abbiamo avuto diversi problemi con la burocrazia quando potevamo essere più spediti; speriamo, ora, di averli superati. Stiamo lavorando per realizzare 12 villaggi, in prossimità delle frazioni di Accumoli” conclude Petrucci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 732 volte, 1 oggi)