SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un Consiglio Comunale aperto per parlare dell’Ospedale sambenedettese, “la cui offerta sanitaria è pericolosamente decaduta tra liste d’attesa vergognose e chiusure di reparti che nei fatti negano ai sambenedettesi il godimento del diritto alla salute”. Con questa premessa parte la mozione con cui i consiglieri Giorgio De Vecchis, Andrea Sanguigni, Marco Curzi, Flavia Mandrelli e Domenico Pellei chiedono al presidente d’assise Bruno Gabrielli e al Sindaco Piunti la convocazione di un Consiglio Comunale “aperto”, sulla stessa strada di quello che si celebrò nel 2011 a tema Stoccaggio Gas.

I firmatari dicono di essere arrivati alla decisione ritenendo il passaggio dell’assise aperto “fondamentale per gli indirizzi da fornire al Sindaco”. Uno degli orizzonti chiesti dai cinque consiglieri è infatti una mozione “possibilmente condivisa” che Piunti dovrebbe “presentare in Conferenza dei Sindaci e in ogni altra sede competente”.

Nella richiesta formulata dai consiglieri si chiede che possano intervenire all’incontro i cittadini, gli operatori sanitari dell’Ospedale, assieme ai sindacati e alle associazioni di tutela del settore (es. Tribunale dei diritti del malato). Inoltre i firmatari chiedono che vengano invitati all’assise i due Consiglieri Regionali sambenedettesi, il democratico Fabio Urbinati ed il pentastellato Peppe Giorgini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 916 volte, 1 oggi)