SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “I nostri amici terremotati sono graditi ospiti a San Benedetto del Tronto, ma sollecitiamo i sindaci dei Comuni di provenienza a farci conoscere prima possibile i piani di rientro, così da poter dar modo agli alberghi di potersi organizzare in vista della stagione estiva”.

Queste le parole del sindaco di San Benedetto del Tronto, Pasqualino Piunti, in una nota diramata dall’Ansa, al termine di una riunione che si è tenuta nel pomeriggio del 15 febbraio in Riviera. Presente anche Gaetano De Panicis, presidente dell’Associazione Albergatori.

All’incontro erano stati invitati anche i sindaci dei Comuni terremotati i cui cittadini sono ospitati nelle strutture ricettive della costa ma nella giornata odierna era disponibile soltanto il sindaco di Accumoli, Stefano Petrucci, che ha affermato che il rientro dei suoi concittadini avverrà fra il 15 marzo e il 30 maggio.

Le famiglie con bambini che stanno frequentando la scuola a San Benedetto faranno rientro al termine dell’anno scolastico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.816 volte, 1 oggi)