PEGORIN 6 Si fa trovare pronto in uscita nel primo tempo. Nulla può in occasione dei due gol ospiti.

RAPISARDA 6 Conferma quanto di buono fatto vedere in questo girone di ritorno, anche se talvolta, nel primo tempo, si accentra tropo lasciando scoperta la fascia

RADI 6 Non sempre puntuale negli interventi specialmente nel finale, purtroppo perde di vista Ponsat in occasione del gol ospite.

MORI 6,5 Baluardo difensivo, è su tutti i palloni. Bravissimo. Esce per infortunio nel finale.

PEZZOTTI 6 Partita di grande spessore agonistico, è dai suoi piedi che nasce anche l’azione del pareggio. Purtroppo nell’azione del definitivo 1-2 era salito per appoggiare l’azione offensiva, lasciando scoperta la fascia.

DAMONTE 5,5 Grande sofferenza per il centrale rossoblu che tiene botta come si suol dire ma si trova con un reparto in difficoltà che ne evidenzia il limite in fase di impostazione.

VALLOCCHIA 5,5 Gara sotto tono per il giovane esterno, che non riesce a trovare i tempi della partita

SABATINO 5 Primo tempo quasi tutto da buttare: non trova più i tempi per gli inserimenti che erano il suo punto di forza e fatica anche nel contenimento del gioco avversario. Un po’ meglio nella ripresa.

DI MASSIMO 5 Non s’accende la scintilla e risulta piuttosto impacciato nel ruolo di seconda punta, non brilla neanche come esterno.

AGODIRIN 5,5 Non riesce ad impensierire mai il portiere avversario e perde la sfida tra la sua velocità e la forza fisica di Conson.

MANCUSO 6,5 E tredici! Ormai la sua capacità di inserirsi nelle palle tagliate in area di rigore è proverbiale. Buona gara complessivamente, meglio nel secondo tempo.

LULLI 6 Dà la scossa alla Samb anche se poi nel momento meno propizio i rossoblu passano in svantaggio. Anche lui come Pezzotti si butta in avanti per cercare la vittoria, invece scopre il fianco alla ripartenza ospite.

BACINOVIC 6 Appesantito nel fisico, è comunque giocatore in grado di fare la differenza e lo dimostra con alcune buone giocate.

BERNARDO 6 Non incide se non nella spizzata con la quale alza la palla sulla quale si fionda Mancuso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.011 volte, 1 oggi)