SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Facciamo il punto della situazione dell’impianto di illuminazione del “Riviera delle Palme”. L’ultima puntata si è chiusa con l’assessore allo Sport Pierluigi Tassotti che fissava un orizzonte temporale. “Entro gennaio partiranno i lavori di carpenteria, che vanno fatti in officina e a febbraio contiamo sul fatto che la ditta che si occuperà del montaggio possa operare sul campo del Riviera”, così il membro di giunta il 10 di gennaio CLICCA QUI.

Un mese più tardi è ragionevole dire che rispetto a quella previsione ci sarà uno slittamento. Leggero però assicurano da Viale dello Sport. “Inviteremo le ditte che hanno i requisiti e contiamo di partire coi lavori entro 10 o 15 giorni al massimo” commenta Andrea Gianni, Dg della Samb raggiunto al telefono da Riviera Oggi.

Il piccolo ritardo dunque sarebbe dovuto ai requisiti stringenti che la delibera comunale fissa per la partecipazione alla gara d’appalto, come conferma lo stesso Gianni: “Bisogna fare i conti con le imposizioni dalla delibera comunale” chiosa infatti l’avvocato “che identifica i requisiti che la ditta deve avere per svolgere il lavoro”. Il dirigente rossoblu rassicura tutti però per quanto riguarda la scadenza del 31 marzo fissata dalla Federazione:” Non c’è nessun problema, quella scadenza non è perentoria, entro il 31 marzo i lavori devono soltanto iniziare e noi abbiamo già inviato il cronoprogramma degli interventi” chiude.

 

(Letto 765 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 765 volte, 1 oggi)