TERAMO – Brutto episodio nella mattinata del 9 febbraio.

E’ stato trovato un cadavere sui binari della linea ferroviaria Teramo-Giulianova nei pressi del passaggio a livello di Cartecchio a Teramo vicino al cimitero. La circolazione è stata sospesa per 40 minuti-

L’allarme era scattato intorno alle 9.30 del 9 febbraio, quando un passante ha segnalato la presenza del corpo senza vita di un uomo e ha allertato le autorità.

Per i passeggeri di tre convogli regionali sono stati subito attivati bus sostitutivi per rimediare all’interruzione ferroviaria.

Sul posto sono arrivati il Pm di turno, agenti della Squadra mobile di Teramo e della Polizia Scientifica. Molto probabilmente si è trattato di un suicidio dalle prime indiscrezioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 946 volte, 1 oggi)