TERAMO – Operazione delle Forze dell’Ordine.

Rivenditore di auto, con esercizio sul litorale romano, promuoveva su Internet anche per la provincia di Teramo il commercio di autovetture usate a prezzi particolarmente convenienti, in modo da  invogliare una larga clientela anche di fuori provincia.

La Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Teramo, iniziava così a monitorare l’attività dell’Autosalone e, soprattutto, le varie auto pubblicizzate sui social e già vendute, ricorrendo anche a speciali accertamenti tecnici sui mezzi di verifica sulla corrispondenza delle caratteristiche pubblicizzate.

Al termine dell’attività d’indagine è emerso che un 40enne dimorante a Nettuno aveva commercializzato tre autovetture come “usato fresco” con percorrenza di 70.000 Km.: in realtà quelli accertati erano ben superiori, avendo riscontrato 150.000 / 200.000 / 250.000 Km circa.

L’uomo è stato denunciato per truffa.

(Letto 600 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 600 volte, 1 oggi)