SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Scambio di battute a distanza fra in Consigliere del Pd Tonino Capriotti e il Presidente del Consiglio Comunale Bruno Gabrielli. L’esponente azzurro, anche in risposta alle esternazioni odierne del collega democratico, aveva rilasciato nel pomeriggio a Riviera Oggi un’intervista in cui non mancava di sottolineare, in tema di “movida molesta” e dehors, le responsabilità dell’Amministrazione Gaspari, tirando dentro al discorso lo stesso Capriotti, per Gabrielli in qualche modo, “espressione” di quella gestione. CLICCA QUI

Dopo le esternazioni del Presidente del Consiglio dunque arriva la controreplica di Tonino Capriotti. “A tutti noi interessa il futuro e ciò che possiamo fare oggi per la città. È vero, la movida non nasce oggi, in passato sono stati fatti tanti tentativi: ordinanze ed iniziative che purtroppo non hanno risolto il problema del caos notturno al centro di San Benedetto” esordisce il Consigliere che dimostra fra le righe anche un certo atteggiamento costruttivo: “Non dobbiamo perderci d’animo e continuare ad insistere fino a che il problema della movida, che sta diventando un dramma per gli abitanti del centro, non sarà risolto.”

Sul capitolo dehors invece Capriotti mette i puntini sulle “i” precisando come le declinazioni del tema siano varie: “non dimentichiamo anche le tante casette di legno che sono divenute stabili occupazioni di suolo pubblico. Le questioni vanno affrontate tutte con serietà e senso di responsabilità, ma soprattutto vanno risolte” chiosa il democratico che poi rimanda al mittente in qualche modo i riferimenti alla passata gestione di Giovanni Gaspari: “Quando si sottolinea troppo il passato si evidenzia un’incapacità di fondo a risolvere i problemi nel presente” chiude Capriotti.

 

(Letto 734 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 734 volte, 1 oggi)