GROTTAMMARE – L’associazione culturale Numeri 11 nasce a Grottammare nel dicembre 2015 ed è fondata da professionisti dello spettacolo.

Numeri 11 rappresenta la collaborazione tra numeri uno, laddove l’individuo mette a disposizione il proprio talento per il successo di gruppo piuttosto che per quello individuale. Nello spettacolo e nella vita, nulla è realizzabile se non attraverso la collaborazione.

I Numeri 11 utilizzano un linguaggio contemporaneo, si avvalgono di scenografie semplici ed immaginari ricchi, si relazionano al testo, al tempo ed allo spazio in modo tale da poter coinvolgere e comunicare con un pubblico che sia il più variegato possibile. Si cimentano nella scrittura di testi nuovi ed interpretano e riscrivono testi classici rispettandone la struttura originale,  talvolta attingendo  ad un linguaggio più popolare  e mettendo individualità e ricerca artistica di ognuno al servizio dello Spettacolo.

All’interno dello spazio produttivo e creativo dei Numeri 11 non manca l’attenzione al teatro ragazzi, poiché questa giovane associazione vuole rivolgersi anche a coloro che saranno gli  spettatori del futuro.

La Musica ha un ruolo significativo in ogni creazione artistica dei Numeri 11, sostiene incoraggia o rafforza il processo creativo e la messa in scena.

Numeri 11 è composta da: Gennaro Apicella, attore e autore, Lucio De Francesco, attore e autore, Marisa Grimaldo, attrice e autrice, Andrea Illuminati, musicista e compositore, Valentina Illuminati, attrice e autrice.

Per una À

Spettacolo per adulti e bambini di e con Marisa Grimaldo e Valentina Iluminati.

Musiche originali di Andrea Illuminati.

Produzione Numeri 11.

Cosa succede se la Fata della Felicit, stufa di non poter completare il suo nome in Felicit-à, inventa delle soprascarpe magiche in grado di esaudire il primo desiderio di chi le indossa? “Ci sarà più dolore e quindi più lavoro per me!” interviene la Fata del Dolore. Mario Medio, Lagna Bianchi e Asma Radice saranno le cavie di questo esperimento tra Fate e insieme al pubblico vivranno mille avventure. Per ragazzi e non solo, uno spettacolo che parla di una felicità a portata di tutti: la nostra. Il progetto nasce dalla necessità di affrontare un tema che riguarda l’essere umano dai tempi dei tempi: la Felicità. Che cos’è? Come conquistarla oggi? In un’ora, due attrici sempre in scena, interpretano dieci personaggi diversi attraverso rapidi cambi d’abito. È una precisa scelta registica che coinvolge lo spettatore e la sua immaginazione. Uno spettacolo che sceglie la semplicità per dimostrare che parola, musica e luci possono diventare magia, attraverso un linguaggio che parla a grandi e piccoli, permettendo ad ognuno di cogliere sfumature diverse del testo. Al centro c’è l’Uomo in ogni sua età e con le tutte sue imperfezioni, perché è proprio in queste che si cela la sua forza, la sua particolarità e quindi…la Felicità.

(Letto 150 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 150 volte, 1 oggi)