MARTINSICURO – Nell’ambito dei rafforzati servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti in particolare nella zona costiera della provincia, nella serata di giovedì 2 febbraio, personale della squadra mobile di Teramo ha tratto in arresto, a Martinsicuro, P. B., 29 anni, nato in Albania, disoccupato e già noto alle forze dell’ordine.
Il giovane è stato fermato a bordo della sua Smart, sulla SS16, dove all’interno, a seguito di una perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto, occultata sotto il tappetino del sedile del lato passeggero, in un involucro, complessivamente quasi 7 etti di marijuana.
La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro unitamente all’autovettura e a un bilancino di precisione rinvenuto nell’abitazione dell’ uomo che ora si trova agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 679 volte, 1 oggi)