SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Direzione del Distretto Sanitario Territoriale di San Benedetto del Tronto – Area Vasta 5, al fine di garantire l’assistenza sanitaria a favore dei cittadini colpiti dai recenti eventi sismici trasferitisi presso le strutture ricettive della fascia costiera e/o presso le abitazioni private, riorganizza la rete di sostegno sanitaria a vantaggio di tale popolazione.

Attraverso l’attivazione di ulteriori turni di disponibilità attiva di medici sul territorio, il Dipartimento dei Servizi Territoriali di San Benedetto del Tronto mira ad assicurare la tutela della salute in modo globale e continuativo ai suddetti cittadini, già duramente colpiti dagli scorsi eventi naturali.

L’attività medico-sanitaria viene organizzata come segue:

Visite mediche domiciliari nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 15 alle ore 18 presso gli alberghi e le abitazioni ospitanti cittadini terremotati. Il medico sarà reperibile al numero 338/3101550;

Visite ambulatoriali svolte presso l’ambulatorio socio-sanitario già istituito presso l’Hotel Relax (Via Tibullo, 2 – San Benedetto del Tronto) nei giorni di sabato e domenica dalle ore 8 alle ore 11. Tale ambulatorio vede già impegnate altre figure sanitarie (infermieri, psicologi, sociologi) durante la settimana;

Visite gratuite occasionali effettuate dai Medici di Medicina Generale e dai Pediatri di Libera presso i propri ambulatori nei rispettivi orari di apertura. Ogni albergo coinvolto ha a disposizione gli orari del MMG o PLS più vicino;

Dalle ore 20.00 alle ore 08.00 nei giorni feriali, dalle ore 8 alle ore 8 nei giorni festivi e dalle ore 10.00 alle ore 08.00 nei giorni prefestivi, rimane attivo il servizio di Continuità Assistenziale presso le varie sedi distribuite nel territorio di competenza distrettuale:

San Benedetto del Tronto – C/O Ospedale Civile-Palazzina A- ex Pediatria –  tel 0735/82680;

Grottammare – C/O Ambulatorio Distrettuale Via Crucioli 96 – tel 0735/7937466;

Centobuchi (Monteprandone) – C/O Poliambulatorio Via 2 Giugno 34 – tel 0735/7937466;

Ripatransone –C/O RSA – tel 0735/99343;

Montefiore dell’Aso – C/O RSA – tel 0734/938109;

Tale provvedimento è in atto a partire dal 3 febbraio fino al 30 aprile data di scadenza prevista dalla delibera regionale per il riconoscimento delle prestazioni sanitarie con il codice di esenzione T16, salvo proroghe.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 171 volte, 1 oggi)