OFFIDA – Torna il Carnevale storico di Offida, come sempre con un calendario molto fitto. L’apertura ufficiale si è tenuta martedì 17 gennaio, ma i festeggiamenti avranno fine solo il 28 febbraio. Il 21 febbraio al centro storico, a partire dalle 15, è il turno della “Domenica degli amici”, con musica e allegria in compagnia delle storiche congreghe offidane.

Sabato 18 febbraio “Bentornato Carnevale” in occasione della festa del tesseramento socio Pro Loco, mentre il 19 febbraio “Domenica dei parenti”, con musica e allegria in compagnia delle storiche congreghe offidane.

Il 23 febbraio è giovedì grasso e si snoderà attraverso diverse tappe: alle 12, in sala consiliare, consegna delle chiavi della città da parte del sindaco ad una delle storiche congreghe offidane; dalle 15, al Teatro Serpente Aureo, “Bambini in maschera”, con ingresso omaggio a tutti i bambini e concorso a premi per bimbi in maschera; dalle ore 22, al centro storico, musica e allegria in compagnia delle storiche congreghe offidane.

Venerdì 24 febbraio è il momento de “Lu bov fint”, alle 9 per bambini, alle 10 per ragazzi e alle 14.15 nella sua versione completa. Sabato 25 febbraio, alle 22, “Veglionissimo” al Teatro Serpente Aureo, mentre domenica 26 febbraio al centro storico, a partire dalle 15, musica e allegria in compagnia delle storiche congreghe offidane e alle 22 “Veglionissimo mascherato” al Teatro Serpente Aureo con relativo concorso a premi per i gruppi che si esibiranno sul palcoscenico.

Lunedì 27 febbraio alle 22 “Veglionissimo mascherato” al Teatro Serpente Aureo con ingresso in teatro delle storiche congreghe offidane, martedì 28 febbraio Carnevale in Piazza del Popolo con “Maschere in festa” alle 15 e concorso a premi per il miglior gruppo e alle 19 accensione “Vlurd”. Si raccomanda di indossare “Lu Guazzarò”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.147 volte, 1 oggi)