SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In Riviera c’è grande fermento e attesa per vedere all’opera i nuovi acquisti rossoblu.

Un calciomercato che si è infiammato negli ultimi giorni e ha portato a San Benedetto giocatori di prestigio. Il tifo sambenedettese si aspetta grandi cose.

La squadra di mister Stefano Sanderra, nel frattempo, è al lavoro per affrontare la trasferta di Fano e prosegue costantemente con gli allenamenti in vista della partita.

I rossoblu affronteranno i granata allo stadio “Raffaele Mancini” il 5 febbraio alle 14.30.

Il Fano attualmente è penultimo in classifica con soli 15 punti ma la squadra, durante il calciomercato, si è rinforzata per tentare la risalita immediata e la Sambenedettese non dovrà sottovalutare la partita.

I granata hanno acquistato, durante il mercato invernale, Melandri, Filippini, Germinale, Ashong e Fioretti.

E proprio dall’attaccante, fresco ex, Giordano Fioretti potrebbe arrivare il pericolo maggiore per i rossoblu. Il centravanti romano era arrivato in estate a San Benedetto pieno di aspettative e con la volontà di dimostrare il suo valore.

L’esordio fu positivo e magico, condito dalla rete a Macerata proprio contro la sua ex squadra, la Maceratese.

Sembrava l’inizio di un bellissimo amore tra Fioretti e la Samb: invece le cose sono andate diversamente. Quattordici presenze e nessuna rete da aggiungere a quella di Macerata. Un rapporto che lentamente è sbiadito, terminato con la cessione al Fano.

Nel calcio si sa quanto gli ex possano avere il dente avvelenato. La difesa rossoblu, che conosce bene Fioretti, dovrà stare attenta alla sua probabile rivalsa sportiva.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 720 volte, 1 oggi)