SAN BENEDETTO DEL TRONTO –   Un incontro fra la maggioranza e i venditori ambulanti del mercato sambenedettese. E’ quanto andato in scena nella mattinata di venerdì quando l’assessore al commercio Filippo Olivieri, assieme al consigliere di Forza Italia Stefano Muzi si è confrontato con i commercianti di zona e gli ambulanti di Piazza Giovanni Battista.

L’incontro, documentato con tanto di selfie scattato dall’azzurro Muzi, è abbastanza significativo perché avviene in una zona al centro di alcuni avvenimenti di cronaca negli scorsi mesi. Il duo di maggioranza si è infatti intrattenuto in via Calatafimi, al centro della famosa richiesta dei commercianti che vorrebbero l’inversione del senso di marcia e nella zona, quella del pontino ferroviario (o “pontino lungo” come assunto a nome di cronaca n.d.r.) teatro qualche tempo fa di un diverbio e una “quasi” aggressione subita dallo stesso Olivieri, sul luogo per monitorare il fenomeno dell’abusivismo commerciale.

Olivieri e Muzi, hanno poi incontrato i rappresentanti dell’Associazione di commercianti e residenti “San Benedetto in Piazza”, “i quali chiedono una riqualificazione dello spazio compreso tra via San Martino e via Calatafimi” commenta il consigliere di Forza Italia, “area che nell’ultimo decennio è stata adibita a semplice parcheggio, ma che in passato fu teatro di eventi di rilievo, come i concerti della metà degli anni ’70 di Lucio Dalla e Gianni Morandi, le feste organizzate in onore della Samb”chiude il politico.

 

(Letto 218 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 218 volte, 1 oggi)