SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Importanti novità in Riviera.

Lunedì 30 gennaio si è svolta alle ore 12, in sala consiliare a San Benedetto, una conferenza stampa per la presentazione del nuovo mezzo elettrico della Polizia Municipale per controlli ambientali e del Targa system 4.0.

All’incontro c’era anche il sindaco di San Benedetto del Tronto, Pasqualino Piunti.

E’ stato presentato il furgone della Nissan per la Polizia Municipale: elettrico ed emissioni zero. E’ stato equipaggiato con un fonometro, per misurare l’inquinamento acustico, e del nuovo targa System 4.0.

Nel bagagliaio ci sono strumenti di base per monitoraggi ambientali: Gps, rilevatore della radioattività, mascherina antigas, e diverse bottiglie sterili per raccogliere campioni d’acqua.

Il furgone, prodotto dalla Emilcar, serve a monitorare i corsi d’acqua di San Benedetto e dei comuni limitrofi.

In caso di emergenza il furgone preleva campioni d’acqua con sospetto inquinamento e li porta ad analizzare nel laboratorio convenzionato di San Benedetto.

I controlli sono gestiti dal capitano Brutti della Polizia Municipale sambenedettese.

Il targa System, invece, è un apparecchio smontabile che può essere equipaggiato a qualsiasi vettura.

La telecamera inquadra le targhe delle auto di passaggio e rivela se sono regolarmente assicurate e revisionate. Inoltre, può individuare se l’auto in questione è stata rubata, o se è inserita in una “Black List”. E’ uno strumento di controllo più efficiente del fermare auto a caso chiedendo documenti.

Al momento la Polizia Municipale dispone di un solo targa System, collegato alle banche dati delle assicurazioni e del Ministero dei Trasporti.

L’apparecchio è stato acquistato dalla ditta Zaloni, l’auto invece è stata prodotta dalla ditta Celiani.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.511 volte, 1 oggi)