MONTEPRANDONE – Altra partita al cardiopalma al Colle Gioioso, con Monteprandone e Chiaravalle che impattano sul 20 pari e restano a braccetto in classifica, a quota 14. Celesti in campo senza due pedine fondamentali: Khouaja, infortunato, e Cani, squalificato. Rientra invece dopo 6 mesi il sempreverde Bisirri, richiamato nell’emergenza per dar manforte ai compagni.

Primo tempo equilibrato. Monteprandone prova a scappare e vola a +3, ma Chiaravalle rinviene affidandosi al duo Tanfani-Ceresoli. Si va al riposo sul 10 pari. Nella ripresa la musica non cambia. Le parate di Di Cocco tengono a galla Monteprandone che, a due minuti dalla fine, subisce una chiamata assurda dal direttore di gara Ramoul. In inferiorità numerica e sotto di un gol Wolter trova a 20″ dalla fine un insperato tiro della gloria che regala il secondo pareggio stagionale a Monteprandone. Per i ragazzi di coach Vultaggio, che non avrebbero meritato la sconfitta, prova di coraggio condita dalle ottime prestazioni di capitan De Cugni e di Leonardo Grilli. Nota positiva anche l’impiego del classe 2000, Mattioli.

Sabato prossimo trasferta a Vasto. Il campionato, anche alla luce del ko della capolista Camerano a L’Aquila, rimane più aperto che mai.

Hc Monteprandone-Chiaravalle 20-20 (pt 10-10)

MONTEPRANDONE: Di Cocco, Bisirri, Coccia 4, Grilli 5, Poletti 2, D’Angelo 2, Calabrese, Panichi 1, De Cugni 4, Mattioli, Lattanzi, Di Girolamo, Wolter 2. All.:Vultaggio.

CHIARAVALLE: Barigelli 2, Braconi 1, Brutti 4, S. Ceresoli 3, Rumori 4, Tanfani 6. All.: Fradi.

NOTA: parziale primo tempo, 10-10.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 155 volte, 1 oggi)