SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Segui le interviste del post partita. La Samb batte il Gubbio e si riprende la vittoria dopo 8 turni.

Video realizzati da Pier Paolo Flammini

Franco Fedeli: “Torniamo alla vittoria dopo due mesi, era ora direi. Oggi abbiamo scoperto Vallocchia per la prima volta, un ragazzo umile che ha saputo aspettare. Oggi era fondamentale vincere, se oggi non avessimo vinto saremmo entrati in una brutta crisi. Mancuso? Oggi gli è tornato il sorriso, gliel’ho detto negli spogliatoi, finalmente è tornato a fare il Mancuso. Ho visto molto bene il nuovo terzino, Rapisarda, ha fatto un partitone. Penso che non ci fosse gioco, ci siamo ripresi adesso e voglio dimenticare le ultime otto partite.” Capitolo mercato: “Servono 2 o 3 rinforzi? Non mi chiedete i numeri, se non servono non compro per fare numero, arriverà chi è veramente utile alla causa, domani pomeriggio sarò a Milano”.

Giuseppe Magi(tecnico del Gubbio): “Abbiamo dato tutto, oggi c’è rammarico ma siamo sereni. Siamo andati sotto con un eurogol di Vallocchia, abbiamo sbagliato qualcosa nel secondo tempo e abbiamo regalato un po’ il secondo gol. La Samb si è ritrovata in vantaggio col gol del ragazzo e non ha cambiato l’assetto tattico iniziale, si merita un 8 in pagella Vallocchia. Ci è mancata un po’ di fiducia nel secondo tempo, la Samb dalla sua ha concesso poco e le nostre occasioni sono state per lo più frutto di bravura più che per errori dei nostri avversari.”

Stefano Sanderra: “Complimenti ai ragazzi che hanno fatto una partita ottima contro un avversario forte. Faccio la Lega Pro da tanto tempo e una squadra come il Gubbio non si vede tutti i giorni con dei movimenti mai banali e ben codificati. Abbiamo gestito bene e colpito al momento giusto, è stato fatto un passo avanti perché i ragazzi hanno fortemente voluto questi 3 punti. Deve essere un punto di partenza questo. Vallocchia? Oltre al bel gol, il ragazzo ci ha messo uno spirito giusto e un buon dinamismo nella posizione che ricopriva. Si merita questa giornat, se la meritano tutti i ragazzi, oggi in simbiosi coi tifosi che hanno capito che la squadra ha lottato per i 90 minuti.” Sugli infortuni di Aridità e Grillo: “Sembrano due lesioni muscolari, dovremo valutarne l’entità nei prossimi giorni. Mercato? Servono certe caratteristiche per migliorare la fluidità del gioco, sono sicuro che la società porterà a casa i rinforzi che ci servono”.

Alex Marini: “Oggi ci è andata male, portiamo a casa un’arrabbiatura. Il campo di solito non mente però e se la Samb si è imposta ha sicuramente avuto i suoi meriti. Ho salutato i tifosi, mi hanno risalutato, è sempre emozionante tornare a giocare qui perché questa tifoseria ci ha accompagnati alla grande in quei due anni che sono stato a San Benedetto, un saluto era il minimo per loro. La partita? ci è mancata forse un pochino di cattiveria, abbiamo comunque cercato di giocare e palleggiare ma forse ci è riuscito meno, dobbiamo lavorare”.

Andrea Vallocchia: “Avevo preso le misure a Mantova e oggi è andata meglio, appena è arrivata la palla e non ci ho pensato due volte a tirare cercando di tenere la palla bassa. E’ il gol più bello della mia vita. Sono contento dei complimenti ricevuti anche da Magi, mi fa davvero tanto piacere. Quando vengo messo in panchina lo prendo come uno sprono a lavorare di più per farmi trovare pronto all’occorrenza. Il ruolo? Ho iniziato e finito da mezz’ala e mi sono trovato bene, a centrocampo ci ho già giocato, l’unico problema è stata una piccola incomprensione con Di Massimo, c’era un equivoco su chi dovesse marcare il loro terzino. Intesa con Di Massimo? E’ un piacere giocare con lui, siamo amici anche fuori dal campo”.

Leonardo Mancuso: “Finalmente è tornata la vittoria, oggi avevamo intesta solo quella e volevamo i 3 punti a tutti i costi. Il mio calo dovuto all’errore sul dischetto col Modena? No credo sia stato un calo fisiologico, questo è il primo anno che calcio i rigori e non mi è pesato sbagliarlo. Il mio gol mi rende davvero felice perché mancava da un po’ ma sarei stato felice anche per una vittoria per 1 a 0 senz aun mio gol.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.930 volte, 1 oggi)