SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Gli strascichi del Consiglio Comunale di sabato, uno dei più accesi della storia recente della politica in Riviera sembra non siano finiti. Giorgio De Vecchis infatti, nella mattinata del 29 gennaio posta sul suo profilo Facebook la foto di due raccomandate, indirizzate alla Corte dei Conti e alla Procura Generale di Ancona.

“Visto che le risposte non sono soddisfacenti, mi sa che domani il primo parte” scrive il Consigliere in allegato al suo post, riferendosi a quelle che sono probabilmente due copie di un esposto. De Vecchis, uno dei più critici durante l’assise di sabato ha contestato l’operato dell’amministrazione su più fronti, dall’approvazione “in ritardo di 4 mesi” faceva notare in aula, del bilancio consolidato 2015, passando per il tanto discusso passaggio “in house” delle prestazioni cimiteriali e di gestione delle aree verdi all’Azienda Multi Servizi. Tema quest’ultimo sul quale, sentito da Riviera Oggi meno di dieci giorni fa, il politico minacciava appunto un esposto. CLICCA QUI

(Letto 853 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 853 volte, 1 oggi)