TERAMO – Si è insediato nel pomeriggio del 28 gennaio il nuovo Consiglio provinciale, un adempimento che, in termini di legge, non poteva attendere oltre dopo le elezioni di secondo livello dell’8 gennaio.

“Si apre una partita nuova – ha dichiarato all’assemblea il presidente Renzo Di Sabatino – siamo passati dalla fase di liquidazione di un ente dove, con estrema fatica, abbiamo evitato il dissesto, ad un’altra altrettanto incerta ma nella quale si è appalesata tutta la necessità di ripristinare presidi territoriali, pubblici e privati. Le leggi finanziarie, prima ancora che la riforma, hanno smantellato un sistema senza prevederne un altro. Il dramma di questi giorni testimonia molte cose: di questo ente intermedio c’è ancora bisogno. Vi chiedo di fare uno sforzo: guardate agli interessi di tutto il territorio provinciale, non annullate le vostre idee e le vostre appartenenze ma lavorate insieme per la sopravvivenza dell’Abruzzo, altrimenti non ce la faremo”.

I consiglieri e i capigruppo.

La Forza del territorio – Per la Provincia di Teramo: Severino Serrani, Federico Agostinelli, Alberto Covelli, Ambra Foracappa, Domenico Pavone. Capogruppo Severino Serrani

Per la Provincia di Teramo – Direzione Futuro: Linda Angela Di Francesco, Mirko Rossi. Capogruppo Linda Di Francesco.

La Casa dei Comuni: Giuseppe Cantoro, Mario Nugnes, Mauro Giovanni Scarpantonio, Federica Vasanella, Maurizio Verna. Capogruppo Mauro Scarpantonio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 69 volte, 1 oggi)