GROTTAMMARE – Dopo la tre giorni dedicata al ricordo delle vittime dell’Olocausto, Grottammare affronta il tema delle discriminazioni nell’attualità, ospitando un nuovo appuntamento del seminario dedicato alla giustizia sociale e alle migrazioni.

 

Intanto, questa mattina, il Teatro delle Energie ha fatto il “pieno” di studenti in occasione della ricorrenza del Giorno della Memoria. Ad accogliere i ragazzi e i loro docenti, il sindaco Enrico Piergallini e Martina Sciarroni di Blow Up, l’associazione culturale che ha curato per conto dell’Amministrazione comunale la programmazione della tre giorni in memoria delle vittime dell’Olocausto.

L’appuntamento di questa mattina era destinato agli alunni delle classi terze della scuola media inferiore dell’IC Leopardi  e delle classi prime delle scuole  superiori I.S.S. Fazzini-Mercantini e del Liceo Locatelli che hanno seguito la lettura e l’analisi di alcuni passi del best seller “Lui è tornato” di Timur Vermes e una visione di sequenze dall’omonimo film di David Wnendt.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 102 volte, 1 oggi)