SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nei giorni 26 e 27 gennaio la Polizia di Stato ha intensificato notevolmente i controlli straordinari del territorio nel Comune di San Benedetto del Tronto con l’impiego di 6 pattuglie aggiuntive della Questura e del Commissariato di San Benedetto coordinate dal Dirigente Flavio Genovesi allo scopo principale di scongiurare la consumazione di reati contro il patrimonio.

Tale attività di “setaccio” del territorio sambenedettese ha permesso di fermare un soggetto colpito da ordine di esecuzione della carcerazione pendente a suo carico emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ascoli Piceno per i reati di stalking, lesioni e danneggiamento.

L’uomo, senza fissa dimora da 3 anni, veniva tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Marino del Tronto.

(Letto 870 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 870 volte, 1 oggi)