GROTTAMMARE – I lavori del nuovo anno iniziano con i migliori propositi. Dopo aver letto il messaggio di nonviolenza che papa Francesco ha dedicato agli amministratori comunali, l’assise si riunisce per licenziare diversi nuovi punti.

Esce modificato l’articolo 14 dello schema di relazione tipo relativo ai piani di lottizzazione sulle garanzie che i lottizzanti devono presentare al momento del collaudo definitivo delle nuove opere di urbanizzazione. La modifica impone l’obbligo di presentare una polizza a copertura dei rischi di rovina solo per opere di importo superiore a 1 milione di euro, con limite di indennizzo pari al 30% del valore delle opere realizzate.

Nell’ordine del giorno anche il bilancio della Ciip S.p.a. Il voto è stato favorevole anche su questo punto in vista  dell’assemblea dei Comuni soci in programma domani venerdì 27 gennaio.

All’unanimità è passato il Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza 2017-2019, mentre ha ottenuto due voti di astensione dal gruppo Concetti Sindaco la modifica al Regolamento per l’applicazione del Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche su una scontistica  legata ai tempi di permanenza dei cantieri delle attività edilizie ed artigianali (40% per i cantieri fino a 90 giorni, del 30% dal 91° al 180° giorno e del 20% dal 181° giorno in poi).

Accolta nell’emiciclo la consigliera Alessandra Manigrasso del gruppo Movimento 5 stelle, in sostituzione del consigliere Andrea Crimella dimessosi dopo tre anni e mezzo di mandato per motivi personali e turn over all’interno del movimento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 180 volte, 1 oggi)