FERMO – Episodio anomalo nella mattinata del 26 gennaio. I carabinieri di Fermo sono intervenuti presso il tribunale locale poiché un 39enne di Porto Sant’Elpidio era stato bloccato all’entrata del palazzo poiché sorpreso con un coltello di circa 20 centimetri occultato nella giacca.

L’apparecchiatura di sicurezza aveva segnalato l’anomalia e il personale della sicurezza ha allertato i militari.

L’uomo ha consegnato il coltello affermando che aveva scordato di lasciarlo a casa. I carabinieri stanno verificando le sue dichiarazioni ma nel frattempo è stato denunciato per porto di armi o di oggetti atti ad offendere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 569 volte, 1 oggi)