ALBA ADRIATICA – Agenti della squadra mobile hanno tratto in arresto, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio, K.Z, 35enne albanese.

Il giovane, in Italia da appena 3 mesi, era tenuto sotto controllo da qualche tempo e nella serata di mercoledì 25 gennaio è scattata la perquisizione presso la sua abitazione di Alba Adriatica.

I piliziotti hanno così rinvenuto,  nascosti sopra un armadio, 6 grammi di cocaina già pronti per lo spaccio. Nella cantina, invece, occultato tra alcuni attrezzi agricoli, è stato trovato un involucro del peso di circa 2 etti e mezzo, sempre di cocaina.

Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato trasferito a Castrogno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 494 volte, 2 oggi)