SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Forza Italia attorno a un tavolo per programmare il post-terremoto. E’ quanto andato in scena nel pomeriggio del 24 gennaio a San Benedetto. A fare gli onori, da padroni di casa, Pasqualino Piunti, promotore dell’incontro, e Bruno Gabrielli che hanno aperto le porte della sala consiliare a una folta rappresentanza, anche geograficamente variegata, di  politici “azzurri”.

Presenti al meeting anche il sindaco di Ascoli Guido Castelli e i primi cittadini di due delle località più colpite dal terremoto: Accumoli e Arquata, rappresentate da Stefano e Aleandro Petrucci. Sul tavolo delle discussioni gli emendamenti da presentare, sfruttando il canale parlamentare, tesi a sollecitare gli interventi nei territori colpiti dal sisma. Non a caso all’incontro era infatti presente qualche pezzo grosso di Forza Italia come il responsabile nazionale del partito per gli Enti Locali Marcello Fiori, il vicepresidente dell’Anci Roberto Pella e l’ex deputato e attualmente consigliere comunale di Torino Osvaldo Napoli oltre a Carlo Riva Vercellotti, altro esponente azzurro, a capo della Provincia di Vercelli.

Il consesso, piuttosto partecipato, ha visto anche la presenza in sala di rappresentanti di diverse associazioni: dalla Protezione Civile al Bim Tronto passando per i balneari dell’Itb e l’Associazione Albergatori, una categoria, quest’ultima che sta vivendo mesi particolari, fra l’accoglienza ai terremotati e la preoccupazione per una stagione turistica che molti temono possa risentire degli eventi sismici degli scorsi mesi.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 325 volte, 1 oggi)