SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è spenta domenica 22 gennaio, a 93 anni, Anna Bruni, vedova del grande calciatore e capitano della Samb calcio, Antonio Patrizi, madre del giornalista Patrizio Patrizi e dei suoi fratelli, Peppino, Serafina ed Ida.

Il padre di Antonio Patrizi, perse la vita in una sciagura marittima su una Paranza, il 27 novembre 1922, a causa del maltempo. Si spezzò il cavo che reggeva l’ancora e, di conseguenza, l’imbarcazione era guidata solo dal vento. Il giovane Antonio, rimasto orfano, venne mandato dal Comune di San Benedetto  in collegio, all’Istituto ‘Cantalamessa’ di Ascoli Piceno.

Antonio è nato a San Bendetto il 22 giugno 1915 ed è morto il 12 giugno 1993, all’età di 78 anni.

Antonio cresciuto, indossò la maglia della Samb calcio per 10 Campionati, collezionando 151 presenze in , Campionato e 4 gol (era bravo anche nel calciare i rigori). Ha giocato anche quattro (4) partite di Coppa Italia Nazionale nelle stagioni di Serie C 1938-1939, 1939-1940 e 1940-1941 e 12 partite in Coppa Italia Centrale (CIC). Ha esordito in Campionato il 7 gennaio 1934, in Samb-Fano 2-1. La porta del Fano era difesa da Mei, padre dell’ex allenatore della Samb e nonno dell’arbitro Mei.

La moglie di Antonio, Anna Bruni, deceduta ieri, veniva chiamata anche con l’appellativo di ‘americanetta’, perché proveniva dagli USA.

La cerimonia funebre si terrà domani, martedì 24 gennaio, alle ore 15.00, presso la Chiesa di Sant’Antonio da Padova di San Benedetto. Alla famiglia la vicinanza delle redazioni di Riviera Oggi e de L’Espresso Rossoblu.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 804 volte, 1 oggi)