SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Su segnalazione di alcuni cittadini, nella giornata del 23 gennaio la Polizia Municipale di San Benedetto ha svolto un accertamento per verificare la presenza di esche avvelenate nei pressi dell’area verde di zona Cerboni.

Il personale del servizio Tutela Urbanistica e Ambiente ha in effetti rinvenuto, in una strada adiacente allo spazio verde, una pallina colorata di azzurro posizionata vicino all’ingresso di una abitazione.

L’oggetto è stato prelevato e affidato per le analisi al servizio veterinario dell’Asur – Area vasta n. 5 che hanno confermato trattarsi di esche presumibilmente avvelenate destinate, vista la grandezza, ai cani.

Il materiale sequestrato verrà inviato all’Istituto Zooprofilattico di Fermo per un’analisi più approfondita del contenuto.

La Polizia Municipale raccomanda massima cautela, non solo nella custodia degli animali ma anche dei bambini che potrebbero essere attratti dal colore della pallina.

In ogni caso è opportuno segnalare eventuali ulteriori rinvenimenti alla Polizia Municipale (0735594443) che comunque sta svolgendo indagini per risalire ai responsabili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 784 volte, 1 oggi)