TERAMO – “Stiamo andando nelle zone di Colle Izzone, Sparazzano, Villa Romita con i mezzi a fare il massimo sforzo. L’emergenza più grave è quella elettrica, la gente è esasperata, ci sono zone ormai da sei giorni senza luce”.

Lo riferisce il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi all’Ansa, confermando che il ritorno alla normalità del Comune è ancora lontano. Al momento si continua a lavorare per liberare completamente le frazioni, mentre resta un’incognita l’apertura delle scuole.

“Della riapertura delle scuole per il momento non se ne parla” conferma il sindaco, che aggiunge come oltre alla zone di Colle Izzone, che risulta ancora isolata, si lavori senza sosta anche dentro i vari paesi per liberare le persone di fatto bloccate in casa. “Stiamo andando con le turbine a mano dentro i vari paesi e le frazioni a pulire vicoli e vicoletti ancora bloccati dalla neve” conclude Brucchi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 214 volte, 1 oggi)