SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Forse l’affare Lopes, dato per fatto negli ultimi giorni, si sta complicando. Ancora nessuna risposta dall’entourage del giocatore, che è a colloquio con il presidente del Chaves Bruno Carvalho a Lisbona. Nella confusione della faccenda abbiamo provato a capirne di più contattando direttamente il presidente rossoblu Franco Fedeli.

Presidente novità sul fronte Rafa Lopes? 

“Ancora nessuna risposta, mi puzza questa storia hanno richiesto 300 mila euro.”

Dell’incontro a Lisbona ha avuto notizie?

“I procuratori stanno aspettando il presidente del Chaves che ha promesso la rescissone, aspetto notizie ma a questo punto ci credo poco.”

Di chi è la colpa per la confusione che si sta creando?

“Non lo so, ma non mi risulta che i suoi procuratori siano dei faccendieri (Ricardo Peckerman e Gianluca Arnuzzo n.d.r.) però hanno rimandato più volte gli appuntamenti.”

Eppure i dettagli sembravano certi, compresa l’opzione per la Salernitana.

“Io ho trattato tutti i particolari con i procuratori del ragazzo e a quanto ne so fra dieci giorni gli scade il contratto con i portoghesi, il contratto era già pronto e tutto delineato anche con l’opzione a favore della Salernitana. Che devo fare, dare allo Chaves 300mila euro per un giocatore che si libera fra pochi giorni?”

Ma ha trattato con Claudio Lotito direttamente?

“No, in questo caso ha fatto tutto il Ds Fabiani”

Per oggi riusciremo ad avere notizie più certe? 

“Dopo le 17 ne saprò qualcosa in più, se arriva ok altrimenti cercheremo un’altra soluzione sul mercato, intanto i nuovi acquisti mi paiono buoni”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.195 volte, 1 oggi)