SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una notizia sicuramente bella, seppur nel dolore per la tragedia, è il ritrovamento di otto persone che, dall’interno dell’albergo, stanno parlando con il personale di soccorso. La grande speranza di tutti è che ce ne siano altri che magari non sono nelle condizioni di rispondere ma ancora in vita.
Ne approfitto per chiarire un equivoco sorto dopo una nostra intervista al sindaco di Castignano con il quale ci scusiamo per aver interpretato in modo sbagliato le sue parole. Ci scusiamo anche con i famigliari dei due malcapitati.
Non possiamo scusarci invece con chi ha fatto opera di ‘sciacallaggio’ su un errore (lo è anche una sbagliata interpretazione) in buona fede al quale abbiamo rimediato quasi subito. Ci sentiamo invece di ringraziare i lettori che hanno telefonato in redazione per testimoniare il loro apprezzamento per il notevole impegno che mettiamo solitamente per informarli in tempo reale.
Facciamo da sempre un lavoro unico e molto impegnativo per il nostro territorio basato su serietà e credibilità. Stiamo lavorando in questi giorni 24 ore su 24 con enormi sacrifici di ogni tipo. Ciononostante non ci sentiamo giustificati per un incidente di percorso tra milioni di nostri servizi dal 1992 ad oggi. Ci servirà, comunque, da lezione.
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 956 volte, 1 oggi)