TERAMO – Maltempo in Provincia di Teramo. Situazione critica in molte aree, le strade provinciali sono tutte percorribili con catene e gomme termiche ma da ieri sera nevica incessantemente e molti autoarticolati, fatti uscire dall’autostrada e non dotati dei dovuti equipaggiamenti hanno creato numerosi problemi alla viabilità. Decine gli interventi di soccorso;  a Villa Piomba, a Castilenti, un Tir che trasporta tacchini è “affondato” in tratto di strada fangoso, incagliati anche i Vigili del Fuoco arrivati in soccorso: sul posto i mezzi della Provincia che stanno cercando di liberare i mezzi e rimetterli in carreggiata.

Situazioni simili, anche se meno gravi, si sono registrati in tutta la fascia pedemontana –  dalla Vibrata ad Atri passando per Bellante –  dove al momento ci sono i maggiori problemi: particolarmente critica la situazione ad Atri e sulla 553.

Da ieri sera sono al lavoro senza sosta 120  mezzi ma, come sottolinea il presidente Renzo Di Sabatino: “abbiamo bisogno della collaborazione di tutti perchè oltre alla neve e al ghiaccio abbiamo il problema degli alberi a terra e sono tutti interventi che richiedono tempo. I mezzi pesanti dovrebbero fermarsi nei centri di raccolta o essere scortati da spazzaneve e comunque nessuno può pensare di viaggiare senza adeguato equipaggiamento”.

Gli uffici tecnici dell’ente ricordano che con queste condizioni atmosferiche ci sono delle priorità e la Provincia non ha la possibilità di intervenire sugli accessi privati dovendo garantire la transitabilità della rete stradale provinciale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 400 volte, 1 oggi)