GROTTAMMARE – Dimissioni da consigliere comunale per Andrea Crimella, candidato sindaco del M5S a Grottammare nel 2013. L’esponente dei Cinque Stelle lascia spazio ad Alessandra Manigrasso. Non si tratta di una motivazione politica, come spiega lo stesso Crimella in una breve nota stampa.

“In un’ottica di turnazione e di dare la possibilità a quanti più cittadini e attivisti possibili di fare un’esperienza all’interno delle istituzioni ho deciso – assieme al mio gruppo, in quanto nel M5S nulla si decide “in solitaria” – di rassegnare le mie dimissioni, lasciando una poltrona che non è mai stata mia, bensì dei cittadini” scrive.

“Di noi non fa parte il gioco dei ruoli e delle parti, l’attaccamento alla poltrona che si manifesta anche a Grottammare, nella maggioranza. In più il mio lavoro diventa sempre più oneroso in termini di tempo e voglio che il MoVimento, anche tramite la mia continua e assidua presenza ma senza un incarico “ufficiale” , arrivi preparato alle prossime amministrative. Più saremo ad
avere esperienza e meglio affronteremo il futuro politico” continua Crimella.

“Rimane il rammarico di non aver ricevuto alcun cenno dai classici politicanti, coloro che vedono nel gioco delle parti la loro unica ragione politica; approfitto invece per ringraziare quanti hanno apprezzato il mio, il nostro lavoro, fatto anche di propositività oltre che di critica. Lascio l’onore ad una persona che stimo sino in fondo, e che anche con il mio supporto saprà farsi sentire. Buon lavoro Alessandra” conclude la nota.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 779 volte, 1 oggi)