ASCOLI PICENO – Qualche giorno fa, dopo le deludenti elezioni provinciali per Forza Italia, il gruppo consiliare azzurro di San Benedetto metteva in dubbio l’appartenenza al partito di Piunti e Castelli, sindaci di San Benedetto e Ascoli.

In un passaggio del comunicato a firma dei consiglieri azzurri si leggeva infatti: “Si prende atto che i due Sindaci, entrambi si dicono di Forza Italia, non hanno fatto convogliare le proprie preferenze sul candidato di bandiera (Valerio Pignotti n.d.r.)”. Un passaggio piuttosto significativo che oggi in qualche modo è stato smentito dalla presenza di entrambi i primi cittadini ad Ascoli al Convegno del partito dal nome “La sfida di Forza Italia dopo il referendum” . Al meeting erano presenti anche i due senatori Remigio Ceroni e Anna Maria Bernini, fra le altre cose ex Ministro per le Politiche Europee con Berlusconi premier.

Il meeting “è stata un’occasione per fare il punto della situazione politica per il partito dopo la vittoria del No e per noi Sindaci l’occasione di esporre i le dinamiche e i problemi locali”. Piunti non intende commentare poi la “querelle” con Pignotti & Co. ma la presenza al convegno, sotto la bandiera di “Forza Italia” si commenta da sola.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 623 volte, 1 oggi)