SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È il momento di trarre le somme al Comune di San Benedetto del Tronto. I dati sono quelli relativi alle feste natalizie e l’esito sembra positivo, lasciando ben sperare anche per il futuro. Stilato un bilancio degli eventi di “Città in festa”.

Il nostro intento era riportare i cittadini in piazza – spiega il sindaco – e ci siamo riusciti“. Alla base di un buon risultato c’è stata l’idea  “minima spesa massima resa” come puntualizza Piunti.

“Programmazione, risparmio, sinergia e qualità sono gli elementi che hanno caratterizzato questi eventi” aggiunge l’assessore Ruggieri. Di sinergia parla anche Tassotti che sottolinea l’essenziale apporto delle associazioni dei commercianti tra San Benedetto e Porto d’Ascoli, dove la Piazza delle stelle ha prodotto buoni risultati. Anche altri soggetti, come radio Azzurra hanno determinato il successo di questo calendario fitto di eventi.

“La pista del ghiaccio organizzata da Alessandro Cameli – prosegue l’assessore al turismo – ha registrato 6 mila ingressi ed è stata prorogata fino al 31 gennaio”. Altrettanto soddisfacente il concerto dei La Rua che ha permesso di contare lo stesso numero di presenze.

Non è fallito neanche il colpo della mostra “Presepi e angeli” inaugurata il 7 dicembre presso la Palazzina azzurra: 4 mila visitatori e più di 19 mila visualizzazioni su Facebook.

L’evento di Pajarà in festa in via Laberinto è stato “un successo”, come viene definito da Ruggieri: “Per il futuro “più eventi proporremo, meglio sarà” prosegue l’assessore.

Dello stesso parere il consigliere Carmine Chiodi che afferma: “Molti operatori del progetto Ice Village hanno programmato di confermare per il Natale 2017“.

Si rivolge al futuro anche il primo cittadino che, come in ogni bilancio di inizio anno,  fa un proposito positivo: “Vogliamo impegnarci per garantire novità che caratterizzino il periodo natalizio anche nei prossimi anni“.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 341 volte, 1 oggi)