SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un nuovo ospite per il nostro format in diretta “Un aperitivo con...” Giovedì 12 gennaio, a partire dalle 18 e 30. Stavolta Riviera Oggi intervisterà il Consigliere Comunale e capogruppo dell’Udc  Domenico Pellei. La trasmissione in diretta video “Un Aperitivo con“, inizierà dunque domani 12 gennaio alle ore 18 e 30 al Caffè 29 di Grottammare, in via Manzoni 29, a due passi da piazza Carducci.

Sarà possibile intervenire in diretta inviando una mail a info@rivieraoggi.it, commentando questo articolo o inviando un messaggio al numero whatsapp 3289519554. Sarà possibile anche presenziare in diretta alla trasmissione.

Adesso in DIRETTA dal Caffè 29.

Domenico Pellei. Un giudizio sull’amministrazione Piunti.“Luci e ombre su questa amministrazione, di fatto a nostro avviso ci sono luci nella capacità di accoglienza per i terremotati, con una grande capacità organizzativa, dal plesso ex Curzi alle strutture alberghiere. Ho trovato positivo l’approccio al cartellone natalizio che ha riportato i cittadini sambenedettesi, scelte che sono andate incontro ai cittadini e ai turisti.”

Adesso le ombre, come le definisce Pellei. “Manca una visione di insieme e di prospettiva, si interviene sempre a spot. Vediamo la gestione delle ludoteche, la cura del verde, il terzo settore. In queste situazione l’amministrazione sta facendo vedere delle pecche.

Questione nomine, si parla di Luigi Cava e Alessandro Capriotti. “Quella di Capriotti è stata una nomina da noi contestata per questioni di incompatibilità di legge. Per quanto riguarda la nomina di Cava invece la questione è ideologica. Piunti si è presentato dicendo che voleva risparmiare, e dopo qualche giorno ha nominato il suo segretario personale senza contemplare la possibilità di scegliere una risorsa interna per il ruolo” chiosa il capogruppo dell’Udc.

“Mancanza di attenzione sulle procedure”, con queste parole Pellei commenta la mancata sostituzione del segretario comunale, che è stat bloccata dal Ministero dell’Interno per un vizio nei termini.

Si parla di ricorso al Tar. “Noi siamo stato coinvolto nel tritacarne del Pd, c’era un progetto politico per le elezioni e siamo stati tirati dentro le questioni interne al Pd. Questo ci ha portato a prendere le distanze, anche col ricorso dal Pd. Ribadisco che c’è equidistanza, da parte nostra, rispetto all’opposizione democratica e all’amministrazione.”

Un partito di ampio respiro.“La coalizione col Pd per le elzioni è stato un tratto di strada fatta assieme, adesso siamo liberi di valutare autonomamente. Il risultato delle elezioni ci ha dimostrato che sappiamo essere un partito di ampio respiro”.

Si parla delle elezioni provinciali e delle polemiche, in Forza Italia, che ne sono scaturite. “Queste polemiche non sono un bel vedere, sono problematiche di palazzo che non interessano alla gente. Le persone vogliono che la politica si occupi di problemi veri e reali. Basta con i conti fatti con gli equilibrio di poltrona. E’ stato un teatrino che non è piaciuto a nessuno, spero che sulla questione l’amministrazione faccia uno scatto di reni”.

Pellei sulle recenti polemiche sulla gestione dell’emergenza neve. “Io non sono tra quelli che dicono piove, governo ladro. Non è certo colpa dell’amministrazione per certe dinamiche di questi giorni, come ad esempio il traffico di mezzi pesanti per la chiusura dell’A14. Più che altro mi piacerebbe che l’amministrazione si focalizzi, per rimanere in tema di scuole, oggetto anche delle polemiche sulla neve, sui disservizi dell’azienda che si occupa dell’illuminazione e dei riscaldamenti nei luoghi pubblici (Cpl Concordia n.d.r.), mi risulta di diversi disservizi e scuole rimaste al freddo”.

Questione sanità. “Dobbiamo coinvolgere i consiglieri regionali, sono loro che possono rendicontarci sulle scelte della regione. Altrimenti rischiamo di parlarci addosso. Dobbiamo farli venire a San Benedetto.”

Turismo e terremoto, le considerazioni di Pellei.“Abbiamo una rete di strutture ricettive che coinvolge una mole di lavoratori estivi enorme. Non possiamo tenerne conto in un momento così, di grande crisi occupazionale e lavorative. Forse è già tardi, perché i turisti prenotano già in questi mesi. Servono però iniziative davvero incisive per guardare a questo territorio non come un territorio terremotato ma come un territorio ricco di risorse turistiche”.

A Pellei chiediamo dei giudizi sui colleghi politici.Piunti è una persona sensibile che non si inalbera e ascolta tutti”. Amedeo Ciccanti: “Non lo vedo da molto tempo, sta a Roma, lui però mi ha aiutato a entrare nel mondo della politica, un macchinario molto complesso”. Giovanni Gaspari: “Oggi è il suo compleanno gli faccio gli auguri, è una persona che ha speso tanto, sono sicuro che è una persona che ha ricevuto dalla politica meno di quello che ha dato, forse si inalberava un po’ troppo anche quando non ce ne era motivo”. Paolo Perazzoli: “Lui è di grande esperienza anche se l’ho conosciuto solo in occasione delle ultime elezioni”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 671 volte, 1 oggi)