SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Già in estate la Regione Marche aveva disposto l’esenzione dal ticket per le persone colpite dal sisma. che nella prescrizione potevano beneficiare dell’apposito codice di esenzione, denominato T16.

Dal 24 dicembre alcuni comuni piceni sono stati inseriti automaticamente nell’Anagrafe Regionale Centralizzata Assistiti (Arca) e pertanto i residenti “non sono tenuti a recarsi presso lo sportello esenzione considerato che tutti i Medici di Assistenza Primaria nonché tutti i  Pediatri possono verificare l’attribuzione del codice di esenzione dei propri assistiti attraverso i sistemi gestionale anagrafici anzidetti” fa sapere la direzione dell’Area Vasta 5. Si tratta degli abitanti dei comuni di: Acquasanta Terme,  Appignano del Tronto, Arquata del Tronto, Castel di Lama, Castignano, Castorano, Colli del Tronto, Comunanza, Cossignano, Folignano, Force, Maltignano, Montalto delle Marche, Montedinove, Montegallo,  Montemonaco,  Offida, Palmiano,  Roccafluvione,  Rotella,  Venarotta.

E gli altri? Nel caso in cui i residenti di comuni non inseriti nell’elenco avessero diritto all’esenzione perché hanno la casa inagibile o sono in soggiorno temporaneo in Provincia, “si dovranno recare presso gli sportelli di esenzione con l’autocertificazione dell’inagibilità della propria abitazione” fanno sapere dall’Asur che precisa anche che “qualora la verifica di agilità dia esito positivo si perderà il diritto al T16.”

“In ogni caso, con successivo provvedimento di Giunta Regionale saranno rivisti i criteri per l’individuazione dei beneficiari e valutata l’eventuale rimodulazione degli interventi e i termini di validità” conclude la nota della direzione.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 301 volte, 1 oggi)