SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riportiamo una nota, giunta in redazione, da parte dell’Associazione Studentesca Robin Hood.

L’associazione studentesca Robin Hood, i rappresentanti d’istituto e di consulta di San Benedetto e dintorni vogliono esprimere il loro disappunto riguardo alla non chiusura delle scuole superiori da parte dei sindaci per il giorno di mercoledì 11 gennaio dopo le grandi precipitazioni nevose che hanno colpito il nostro territorio.

Quindi tutti gli studenti dovranno presentarsi a scuola altrimenti riceveranno un’assenza da giustificare.

Gli studenti del polo di San Benedetto provengono da una vasta area che si estende dalle zone costiere e interne abruzzesi a quelle interne del piceno.

Il lungo tragitto per alcune persone che vanno a scuola a San Benedetto domani sarà rischioso.

Ci chiediamo perché i sindaci, viste tutte questi problemi e disagi non abbiano emanato l’ordinanza di chiusura delle scuole consentendo a tutti gli alunni che l’11 gennaio saranno impossibilitati ad andare a scuola a non avere l’assenza.

È una questione di sicurezza. Speriamo che questi eventi dalla prossima volta saranno meglio gestiti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 726 volte, 1 oggi)