SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La vittoria del centrosinistra alle provinciali sta assumebdo in queste ore i contorni della rivincita per il Pd, che ha perso l’amministrazione di San Benedetto dopo dieci anni e che in queste consultazioni sta trovando la prima consolazione.

Se il centrodestra sambenedettese infatti si interroga sul perché Forza Italia, partito di riferimento, sia rimasto al palo in queste consultazioni, il Pd invece dalla sua esulta. Il capogruppo in Consiglio e commissario Antimo Di Francesco si dice soddisfatto “per la netta affermazione ed importante vittoria in questa tornata elettorale provinciale insieme alle forze politiche alleate del centrosinistra” . Affermazione che il politico, nelle ragioni ascrive alla “solidità e credibilità territoriale che scaturisce dall’ottimo lavoro concreto svolto in questi due anni di governo dal Presidente Paolo D’Erasmo e dal gruppo consiliare sul territorio” che per Di Francesco ha portato avanti “un’azione di risanamento finanziario e di rilancio dell’Ente di Area Vasta per le competenze e funzioni e servizi importanti che ancora svolge.”

Plauso infine agli eletti e elettori (che in parte coincidono): “Si è trattato di un gioco di squadra, un progetto innovativo e di prospettiva hanno determinato la vittoria”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 461 volte, 1 oggi)