PORTO SAN GIORGIO – Il Volley Angels Project ha partecipato per il nono anno consecutivo al torneo nazionale giovanile di pallavolo Babyvolley che tradizionalmente si svolge a Imola nei primissimi giorni di gennaio.

Ed è stata questa del 2017 una partecipazione dal punto di vista numerico veramente straordinaria per il club del fermano con l’iscrizione di ben 5 squadre nelle categorie under 12, 13, 14 e 16 . Una “trasferta di massa” (mai si era organizzato un esodo rossoblu di queste dimensioni per un torneo giovanile) che ha dato grande soddisfazione per la partecipazione e per la grande occasione che questo torneo è stato per le quasi 50 atlete di Volley Angels.

Occasione di giocare tantissimo (una media di 5 partite a squadra nei due giorni scarsi del torneo) e di confrontarsi con tante ragazze di Regioni importanti come Emilia Romagna, Marche, Toscana, Lombardia e Veneto.

La società del presidente Benigni da sempre dà grande importanza alla partecipazione a questi appuntamenti proprio per “aprire le finestre” e mostrare a tutte le piccole pallavoliste una prospettiva più grande ed affascinante. Fondamentale anche la partecipazione unita di squadre di Porto San Giorgio e di Porto Sant’Elpidio ( le due basi operative di Volley Angels Project) talvolta anche con formazioni “miste”, cioè con ragazze provenienti da tutte e due le città.

Ottima la parte organizzativa che ha permesso al meglio gli spostamenti continui nelle palestre coinvolte dal torneo. Ora si riprenderà l’attività dei campionati con il Big Match della serie D tra le prime due in classifica (l’imbattuto Recanati giocherà alla palestra Nardi Sabato 7 gennaio alle ore 21). Inizia così il rush finale della Offertevillaggi.com dei coach Ruggieri e Leoni per conquistare i play off per il secondo anno di fila con l’accompagnamento di tante giovani tifose sempre più trascinate nell’entusiasmante avventura della pallavolo e di Volley Angels Project.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 168 volte, 1 oggi)