GROTTAMMARE – Durante la mattinata del 6 gennaio, gli uomini della Protezione civile comunale, gli agenti della Polizia municipale, gli operai e i mezzi del comune di Grottammare, a seguito di segnalazioni, sono intervenuti per monitorare i danni della burrasca che sta colpendo la riviera da ieri sera.

Esigui sono stati i danni fino ad ora. Si segnalano: un palo della luce spezzato a metà sotto la forza del vento, in via Volta; la caduta di due plafoniere di lampione in via Roma e via Malta; un ramo spezzato nella pineta del Lungomare della Repubblica.

E’ in azione in queste ore e lo sarà ancora nel pomeriggio il trattore spargisale, per evitare la creazione di lastre di ghiaccio sulle strade.

Nello specifico, le zone d’intervento saranno: via San Francesco, via San Vincenzo, via dei Ligustri, Montesecco, Bore Tesino e tratti della SP Cuprense nel quartiere Monti fino a via dei Pini.

Per le segnalazioni urgenti, è possibile chiamare il numero della Protezione civile comunale 329/5396305, quello della Polizia municipale 0735/736375, oltre ai numeri di emergenza nazionali.

“Finora il maltempo non ha creato grandi disagi alla città. La situazione è ampiamente sotto controllo – assicura il sindaco Enrico Piergallini – va però segnalato il buon esito del Programma Verde sicuro, tramite il quale, con potature e abbattimenti preventivi, abbiamo limitato i danni che il vento avrebbe potuto causare alle pinete pubbliche. Leggo che il consigliere Lorenzo Vesperini non abbia perso anche oggi l’occasione per mostrare la sua opposizione fallimentare, che aspetta soltanto fenomeni di emergenza per uscire dalla tana. Oggi polemizza su un palo caduto in via Volta. Purtroppo, fenomeni del genere capitano in queste situazioni: il palo era stato fortificato con il catrame alla base, ma le raffiche di vento di queste ore lo hanno spezzato a metà”.

“Per giunta – prosegue il primo cittadino- via Volta è stata proprio oggetto di un recente intervento sull’illuminazione pubblica, con l’installazione di nuovi pali della luce, per i quali abbiamo ricevuto parecchi ringraziamenti da parte dei residenti. Faccio notare, in ogni caso, come sia molto alta la probabilità che un vento forte ed eccezionale come questo danneggi un palo, tra gli oltre 2000 presenti sul territorio comunale. Replico a Vesperini solo per onore del vero, poiché oggi, ovviamente, le priorità sono altre”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 819 volte, 1 oggi)